Indagini sismiche

Le indagini sismiche sul terreno di fondazione vengono svolte per essere parte integrante di una relazione geologica, al fine di definire il terreno di fondazione come previsto dal Decreto Ministeriale del 17 Gennaio 2018 (N.T.C. 2018) e per conoscere la risposta sismica del luogo indagato, cioè come si comporterà il sottosuolo in caso di terremoto.

Le tecniche utilizzate sono 2: la Masw ed il Metodo di Nakamura o HVSR.

La MASW è una tecnica che utilizza le proprietà dispersive delle onde di superficie (onde di Rayleigh e onde di Love) allo scopo di ricostruire il profilo delle velocità di taglio Vs, cioè si valuta il profilo verticale delle velocità delle onde di taglio nei primi metri del terreno.

Il Metodo di Nakamura o HVSR si basa sulla misura del rumore sismico ambientale, il quale risulta prodotto sia da fenomeni atmosferici (onde del mare, vento) sia dall’attività antropica oltre che, ovviamente, dall’attività dinamica terrestre. Si chiama anche microtremore in quanto riguarda oscillazioni molto piccole  inferiori di diversi ordini di grandezza rispetto a quelle indotte dai terremoti. Il metodo HVSR considera i microtremori come composti principalmente da onde di Rayleigh.

Sia la MASW che il Metodo HVSR vengono utilizzati nel calcolo del Vs,eq, cioè della velocità equivalente di propagazione delle onde di taglio, secondo le indicazioni riportate dalle Norme Tecniche per le Costruzioni del 2018 (N.T.C. 2018). Il valore del Vs,eq viene utilizzato per la classificazione dei terreni di fondazione.

Effeci Geologia, per effettuare tali misurazioni, utilizza il sismografo digitale “Vibralog” della M.A.E. dotato di geofoni con frequenza di 2 Hz, quindi estremamente sensibili, mentre per l’elaborazione delle tracce sismiche utilizza il nuovo software “Easy HVSR” della GeoStru, il quale viene costantemente aggiornato per offrire un servizio sempre migliore.

Elaborazione delle tracce sismiche tramite il software Easy HVSR della Geostru